Victoria Diez

VictoriaCristiana in prima linea


"Lui sa molto bene che, sia nel dolore sia nella gioia, lo porto molto dentro nel cuore, in prima linea" (Victoria Diez)

                                                                         
Nel 1936, quando in Spagna scoppiò la violenza, Victoria ebbe la possibilità si scappare, ma volle rimanere nel "suo" paese, con la "sua" gente.

Il 12 agosto moriva di morte violenta, sigillando così una vita breve, trentadue anni, d'amore per Dio e donazione ai fratelli attraverso l'insegnamento.

Il 10 ottobre 1993 fu beatificata a Roma da S.S. Giovanni Paolo II.